POSSIBILE STOP RETROATTIVO DA PARTE DEL CURATORE

LA DOMANDA I dipendenti di una società fallita non prestano attività lavorativa e non percepiscono retribuzioni da ottobre 2012, data del fallimento, in quanto risultano tuttora sospesi ai sensi dell’articolo 72 della legge fallimentare. I dipendenti erano transitati nella società fallita, con un contratto di affitto di azienda da un’altra società, scaduto a febbraio 2015.Al Centro per l’impiego i dipendenti risultano ancora assunti a tempo indeterminato dalla società fallita, non essendoci stata comunicazione di sospensione/cessazione del rapporto.Alla luce di questa situazione, tali dipendenti possono essere assunti beneficiando dell’esonero contributivo ex legge 190/2014, articolo 1, commi 118 e seguenti, essendo di fatto disoccupati?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?