PIEMONTE: GLI OSTACOLI SULLA VIA DEL DISTACCO

LA DOMANDA Un condominio, composto da 6 appartamenti, di 6 proprietari diversi, ha il sistema di riscaldamento centralizzato a gasolio con valvole termostatiche. Nell'ultima assemblea, 4 proprietari hanno fatto sapere di volersi staccare dal riscaldamento centralizzato per sostituirlo con caldaiette autonome a gas e/o stufe a pellet. Due proprietari desiderano restare con il riscaldamento centralizzato. È possibile il distacco di 4 appartamenti su 6? Oltre i 4 appartamenti, non era vietato il riscaldamento con caldaia autonoma? Come si può contrastare la decisione del distacco? Quali documenti questi proprietari devono esibire?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?