IL «PERCORSO» DELLE FATTURE DA CARTACEE A ELETTRONICHE

LA DOMANDA In tema di documenti tributari cartacei o elettronici, si chiede una delucidazione sulle differenze tra essi. Che cosa significa documento nato cartaceo e trasformato in elettronico (al di là della conservazione)? Una fattura compilata al computer e poi salvata in pdf, e inviata in allegato, è considerata elettronica? E una stampata su carta e acquisita tramite scanner? In alternativa, quali sono i casi che rendono il documento elettronico e non più cartaceo?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?