I CRITERI DI SANATORIA DELLE OPERE MINORI

LA DOMANDA Nella risposta al quesito 2662 («Il ravvedimento per opere in corso»), pubblicato sull'Esperto risponde 29/2015, si cerca di fare distinzione tra il comma 4 e il comma 5 dell'articolo 37 del Dpr 380/2001.Vorrei capire meglio se chi ha eseguito e portato a termine delle opere in assenza di una comunicazione all'ufficio urbanistica può avvalersi del comma 4 presentando la pratica e allegando il versamento di 516 euro (ravvedimento operoso). È ovvio che, in questo caso, nessun procedimento amministrativo da parte dell'ufficio è stato avviato.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?