NEGLIGENZA IN AEROPORTO ED EVENTUALI RISARCIMENTI

LA DOMANDA A tutela della sicurezza del trasporto aereo e, quindi, dei passeggeri, il regolamento Ue 185/2010, allegato, paragrafo 3.2.1.1., lettera b, per evitare accessi non autorizzati su un aereo parcheggiato in aeroporto, prevede: «Quando l’aeromobile si trova in una parte critica, le porte esterne che non sono accessibili dal suolo si considerano chiuse se i mezzi di accesso sono stati rimossi e posti a sufficiente distanza dall’aeromobile da impedirne ragionevolmente l’accesso». Pertanto, lasciare un aeromobile parcheggiato, in parte critica, con le scalette attaccate alle porte esterne non accessibili dal suolo (quindi a rischio sabotaggio) configura reato, ex articolo 432 del Codice penale ("attentato alla sicurezza dei trasporti") o illecito amministrativo, ex articolo 1174 del Codice della navigazione ("inosservanza di norme di polizia")? I passeggeri-utenti hanno diritto a un risarcimento per il rischio al quale verrebbero o sono stati esposti? In caso affermativo, a chi dovrebbero rivolgersi?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?