Tributario

La ricevuta di ritorno prova la consegna in caso di contumacia

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Il ricorso è inammissibile se la parte appellata non si costituisce in giudizio e manca l’avviso di ricevimento che perfeziona la notifica dell’atto tramite servizio postale. La mancata produzione della ricevuta di ritorno, infatti, comporta l’inesistenza della notifica, perché non è possibile accertare la regolarità del contraddittorio processuale. Così si è espressa la Ctr Lombardia 3019/22/2017 (presidente Fabrizi, relatore Piombo). La controversia Una banca concede un affidamento a una società, dalla quale poi pretende il rientro. A ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?