Tributario

Dall’induttivo alla denuncia, i passaggi del disaccordo

di Giorgio Gavelli

Le divergenze tra Suprema corte e commissioni di merito non si fermano all’aspetto della esatta decorrenza delle varie modifiche intervenute, ma, spesso, riguardano la sussistenza o meno, nel caso concreto, dei requisiti minimi richiesti dalla norma affinché possa operare il raddoppio dei termini. L’assenza della denuncia Tipica contestazione è quella dell’assenza della denuncia penale, spesso indicata dalle commissioni tributarie come elemento che giustifica l’illegittimità dell’atto emesso oltre i termini ordinari. Tuttavia, la Cassazione sembra avere una posizione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?