Tributario

Sanzioni, si applica la continuazione anche alle cartelle

di Marcello Maria De Vito

In materia di sanzioni amministrative tributarie, è giustificata l’applicazione dell’istituto della continuazione anche in sede di impugnazione delle cartelle notificate in base a sentenza definitiva, qualora le sanzioni non siano state irrogate contemporaneamente oppure se è mancata, da parte del giudice interessato dell’ultimo dei provvedimenti impugnati, la rideterminazione in un’unica sanzione in base al concorso di violazioni e alla continuazione. Sono questi i principi affermati dalla Ctp di Milano 3317/7/2017 (presidente Saresella, relatore Bertolo). Il caso - L’Agenzia ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?