Tributario

Dopo l’accesso mirato il verbale è sempre obbligatorio

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

La lettera d’incarico può avere ad oggetto l’accesso in azienda per acquisire la documentazione contabile necessaria a un controllo mirato, quale atto prodromico all’attività di verifica. In questo caso, però, devono essere rispettate le norme procedimentali riservate alla verifica fiscale, cioè la redazione dei processi verbali giornalieri e del processo verbale di constatazione. In caso contrario si vìola il diritto alla difesa del contribuente, perché non decorre il termine iniziale dei 60 giorni entro i quali può produrre ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?