Tributario

La rottamazione delle cartelle può bloccare i nuovi pignoramenti oltre i 120mila euro

di Rosanna Acierno

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

L’adesione alla rottamazione delle cartelle può aiutare il contribuente a sterilizzare le nuove regole sui pignoramenti immobiliari introdotte dalla manovrina. Il provvedimento varato martedì in Cdm potrebbe facilitare, in molti casi, le espropriazioni da parte dell’agente della riscossione. Il limite dei 120mila euro per non procedere alla procedura esecutiva andrà, infatti, calcolato sul complesso dei beni immobili differenti rispetto all’abitazione principale. Ma facciamo un passo indietro. La mera presentazione dell’istanza di rottamazione, pur lasciando inalterate le misure cautelari ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?