Tributario

La transazione fiscale mette Equitalia fuori gioco

di Francesco Machina Grifeo

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La Commissione tributaria provinciale di Roma, sentenza n. 23216/2016, ha stabilito che non possono essere iscritti a ruolo i debiti fiscali in relazione ai quali l'impresa contribuente abbia stipulato con l'Agenzia delle entrate una transazione ai sensi dell'articolo 182-ter della Legge Fallimentare, connessa a una procedura di concordato preventivo o a un accordo di ristrutturazione dei debiti. Per cui essi devono essere pagati esclusivamente alle date e nei modi previsti nell'atto di transazione e non è dovuto a Equitalia ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?