Tributario

Raddoppio dei termini, «transizione» sul filo

di Antonio Iorio

A dieci anni dall’introduzione della normativa sul raddoppio dei termini di accertamento in presenza di reato tributario sono ancora contrastanti le interpretazioni sull’applicazione di queste disposizioni e finanche il decreto legislativo 125/2015 sulla certezza del diritto e la legge di Stabilità 2016 (che ne ha sancito l’abrogazione) non hanno contribuito a fornire chiarezza sul tema. Per molti giudici di commissione tributaria (si veda l’articolo riportato sotto) la normativa transitoria del decreto legislativo non trova applicazione per il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?