Tributario

Stop all’appello se per un vizio non si contestano tutti i capi

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Impugnazione e acquiescenza parziali rendono inammissibile l’appello. E questo anche quando la motivazione di un singolo vizio è articolata in più capi decisionali. È l’applicazione data dalla Ctr Lombardia (sentenza 2206/42/2016, presidente De Ruggiero, relatore Ruta) dei due principi generali secondo cui l’impugnazione parziale può comportare l’acquiescenza espressa alla pronuncia, mentre l’acquiescenza parziale può determinare la rinuncia tacita all’impugnazione. Il caso riguarda un’impresa creditrice di una società fallita che chiede di insinuarsi nel passivo, ma vede ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?