Tributario

Controlli, sul segreto violato decide il giudice ordinario

di Laura Ambrosi

Competenza del giudice ordinario per la violazione del segreto professionale da parte dei verificatori fiscali, se successivamente non viene emesso un atto impositivo. A fornire questo chiarimento sono le Sezioni unite della Cassazione con la sentenza 8587/2016 depositata ieri. Nel corso di una verifica fiscale presso uno studio legale, veniva opposto il segreto professionale con riguardo alla corrispondenza con i clienti dello studio stesso. A tal fine i verificatori hanno richiesto l’autorizzazione alla Procura, così come previsto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?