Tributario

Terreni, plusvalenza tassata solo se il Prg ha terminato l’iter

di Giorgio Gavelli e Gian Paolo Tosoni

La cessione di un’area agricola la cui edificabilità non è stata ancora varata con deliberazione comunale – se avviene al di fuori del reddito d’impresa – determina una plusvalenza non imponibile ai fini Irpef. Solo a decorrere dall’adozione del piano urbanistico o di una sua variante, infatti, l’area acquisisce quella potenzialità edificatoria richiesta dall’articolo 67, comma 1, lettera b), Tuir, per poter configurare una plusvalenza imponibile, posto che, per i terreni agricoli, l’imponibilità si ha ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?