Tributario

Avvocati, niente Irap sui collaboratori sporadici

Francesco Machina Grifeo

L'avvocato non paga l'Irap se il rapporto con i collaboratori ha carattere «sporadico» e gli importi sono «esigui». Lo ha stabilito la Corte di cassazione, sentenza 15 gennaio 2016 n. 573 , promuovendo il ragionamento della Ctr Puglia che ha riconosciuto ad un legale il diritto al rimborso dell'Irap versata per gli anni 2000-2003. Per i giudici di Piazza Cavour infatti è corretta la motivazione della Commissione regionale secondo cui «la sporadicità ed esiguità delle spese sostenute per lavoro ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?