Tributario

Il reato più grave annulla il sequestro per equivalente

di Antonio Iorio

Il sequestro per equivalente deve essere annullato se l’indagato viene rinviato a giudizio per un reato più grave rispetto a quello inizialmente ipotizzato per il quale però non è prevista la confisca. Ad affermarlo è la Corte di Cassazione con la sentenza n. 18775 depositata ieri. Il rappresentante legale di una società era indagato per infedeltà patrimoniale. Il Gip, su richiesta del Pm, aveva sottoposto a sequestro per equivalente, finalizzato alla successiva confisca, alcuni beni di proprietà. Al ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?