Tributario

No al sequestro preventivo se l’ha già deciso il Gip

di Stefano Sereni

Il sequestro preventivo a favore dell’agenzia delle Entrate è legittimo solo se esiste il concreto pericolo di dispersione dei beni e il rischio di mancata riscossione per l’erario: in presenza di un consistente patrimonio e di un sequestro preventivo già operato in sede penale, quindi, la richiesta della misura cautelare va rigettata. Il principio è stato affermato dalla Ctp di Milano nella sentenza 3119/1/15 depositata il 1° aprile 2015 (presidente e relatore Roggero). Il caso - L’agenzia ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?