Tributario

Il domicilio fiscale in Italia non pregiudica la residenza in Svizzera

di Luca Benigni e Ferruccio Bogetti

L’elezione del domicilio fiscale in Italia da parte del connazionale residente all’estero è irrilevante ai fini della determinazione della sua residenza fiscale. Il domicilio individua l’amministrazione territoriale compente a cui presentare il modello Unico. La residenza, invece, determina la nazione nella quale pagare le imposte. Sono queste le conclusioni della sentenza 88/32/15 della Ctr Lombardia (presidente e relatore Izzi). L’amministrazione contesta per il 2005 a un italiano residente in Svizzera l’omessa dichiarazione dei compensi percepiti come consigliere da due ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?