Tributario

Accertamento: decorsi i termini niente raddoppio

di Andrea Barison

Non è consentito lasciare il contribuente assoggettato all’azione esecutiva del fisco per un tempo indeterminato. Il termine di accertamento è perciò unico e il suo allungamento rappresenta solamente una riapertura: il raddoppio, infatti, è possibile solamente prima della scadenza del termine ordinario. Ad affermare questo principio è la sentenza 2140/2/2014 della Ctr Lombardia (presidente Gravina, relatore Brecciaroli). La questione - La vicenda scaturisce dal ricorso presentato da una società contro l’avviso di irrogazione di sanzioni in materia ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?