Tributario

Contraddittorio preventivo non sempre obbligatorio dopo un controllo automatizzato

di Laura Ambrosi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Non è sempre obbligatorio il contraddittorio preventivo per la pretesa derivante dal controllo automatizzato, poiché la norma lo prevede solo nell'ipotesi in cui ricorrano incertezze su aspetti rilevanti della dichiarazione. Ad affermarlo è la Corte di Cassazione con la sentenza n 1306 depositata ieri. Una società impugnava una cartella di pagamento derivante dal controllo automatizzato di cui all'articolo 36 bis del Dpr 600/73 e articolo 54 bis del Dpr 633/72. Tra i motivi, la società ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?