Tributario

Sequestro senza scorciatoie

di Antonio Iorio

Il decreto di sequestro preventivo nei confronti di un contribuente indagato per reati tributari non può limitarsi a richiamare l’istanza del pubblico ministero e l’informativa della Guardia di Finanza, altrimenti risulta privo di motivazione e pertanto illegittimo. A precisarlo è la Corte di Cassazione, sezione Terza penale con la sentenza n. 72 depositata ieri Il Gip, su richiesta della Procura della Repubblica disponeva il sequestro preventivo di alcuni immobili di proprietà di una persona indagata tra l'altro per dichiarazione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?