Tributario

La notifica dell'atto impositivo Ici vale anche come “comunicazione” della rendita attribuita o modificata

di Michela Grisini

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La notifica dell'atto impositivo ai fini Ici effettuata dal Comune vale anche come atto di notifica della rendita attribuita o modificata dall'ex Agenzia del territorio. Dalla medesima data di notifica decorrono i termini di impugnazione dei due distinti atti. L'accertamento con adesione non può avere ad oggetto l'atto attributivo o modificativo della rendita catastale. È quanto precisato dalla sezione tributaria civile della Corte di cassazione con sentenza del 3 dicembre 2014, n. 25550. I fatti di causa ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?