Tributario

La transazione blocca i controlli

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

La transazione fiscale, presentata congiuntamente al ricorso di ammissione al concordato preventivo, blocca gli accertamenti dell’amministrazione una volta che il concordato sia stato omologato dal tribunale fallimentare. Questo perché all’omologazione del concordato preventivo segue la cessazione della materia del contendere per le liti fiscali pendenti con l’amministrazione. Applicando per analogia lo stesso principio, anche la transazione fiscale vale come “accordo” tra contribuente e amministrazione. Pertanto l’ufficio non può più effettuare accertamenti e, quindi, va disapplicata la circolare 40/E/2008 ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?