Tributario

Chi paga in ritardo non cancella l'illecito

Chi paga le ritenute in ritardo, dopo l'avviso bonario dell'agenzia delle Entrate, chiude le pendenze tributarie ma non estingue il reato: si limita a conquistare un'attenuante nel processo penale. E non ottiene neanche questo vantaggio se il versamento non si conclude prima dell'apertura del dibattimento. La situazione si può verificare, ad esempio, quando l'agenzia delle Entrate, verificando in modo automatico le dichiarazioni, rileva che le ritenute indicate nel 770 non trovano corrispondenza nei modelli F24. L'Agenzia invia quindi ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?