Tributario

Paletti rigidi agli atti degli amministratori

di Rosanna Acierno

La società che chiede di accedere al concordato preventivo non perde la propria capacità di agire né la propria autonomia né tantomeno viene spossessata del proprio patrimonio. Di conseguenza, gli amministratori non perdono le loro funzioni, anche se subiscono alcune limitazioni nell'esercizio dei poteri: in particolare, sin dall'inizio della procedura di concordato preventivo, devono presentare i bilanci relativi agli ultimi tre esercizi, l'elenco dei creditori con l'indicazione dei rispettivi crediti e, con cadenza mensile, l'informativa finanziaria. Inoltre, in ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?