Tributario

Taxi da padre a figlio, il fisco deve frenare

di Laura Ambrosi

È illegittimo l'accertamento induttivo della plusvalenza nell'ipotesi di cessione di una licenza tra padre e figlio, se manca la prova dell'effettivo trasferimento della ricchezza. Ciò anche quando il contribuente ha omesso la risposta al questionario ovvero si è sottratto all'onere di produrre qualunque scritto idoneo ad attestare il valore della transazione. Ad affermarlo è la Cassazione con l'ordinanza 20533 depositata ieri. La vicenda trae origine dal trasferimento della licenza taxi tra padre e figlio. L'agenzia delle Entrate aveva ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?