Tributario

I proventi derivanti da evasione fiscale non evitano la confisca preventiva

di Alessandro Galimberti

I proventi originati da evasione fiscale non evitano la confisca cosiddetta "di prevenzione", quella cioè applicata a soggetti in odore di appartenenza mafiosa. Le Sezioni Unite della Cassazione – sentenza 33451/14, depositata ieri – sciolgono l'apparente contrasto tra le misure di prevenzione previste dalla legge antimafia 575/1965, oggi assorbita dal Codice antimafia (dlgs 159/2011), e quelle disciplinate da un'altra legge di contrasto alla criminalità organizzata (la 356/92) ma indirizzate contro persone già condannate (confisca cosidetta "allargata"). ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?