Tributario

Solo la svista revoca la sentenza

di Andrea Barison

Solo la «svista» consente di invocare l'errore di fatto per chiedere la marcia indietro sulla sentenza di secondo grado. Niente revocazione della pronuncia se non è immediatamente individuabile l'omessa percezione degli atti di causa che avrebbe indotto i giudici a decidere sulla base di un falso presupposto di fatto. Ad affermarlo è la sentenza 2324/19/2014 della Ctr Lombardia. La vicenda scaturisce dal ricorso di una società contro un avviso di accertamento relativo al 2003. La Ctp ha accolto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?