Tributario

Il ricorso contesta l'atto precedente

di Andrea Barison

Il contribuente deve chiedere l'annullamento sia della cartella sia dell'atto presupposto se contesta che non sia stato regolarmente notificato. A stabilirlo è la sentenza 528/3/2014 della Ctp di Caltanissetta. La pronuncia scaturisce dal ricorso presentato da una società contro una cartella di pagamento relativa a Iva e Irpeg emessa a seguito di un controllo effettuato nel 2008. La contribuente ha chiesto l'annullamento dell'atto di riscossione in quanto non è stato preceduto dalla notifica dell'avviso di accertamento dal quale ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?