Tributario

Autotutela in tempo per l'impugnazione

di Giovanbattista Tona

L'avviso di accertamento errato va revocato in autotutela prima che scada il termine entro cui il contribuente può presentare ricorso. E l'ente impositore deve rifondere le spese legali al cittadino se gli risponde solo dopo che quest'ultimo ha avviato il contenzioso. È quanto emerge dalla sentenza 195/01/2014 della Ctp Campobasso (presidente e relatore Di Nardo). A un professionista era stato notificato un accertamento per il mancato versamento della tassa di possesso dell'autovettura. Ma il contribuente aveva conservato ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?