Professione

Sul concordato prededuzione con limitazioni

Michele D'Apolito

È trascorso un anno e mezzo dalla sua introduzione, ma il concordato in bianco pare non aver ancora trovato il suo assetto normativo definitivo. Il legislatore è infatti intervenuto nuovamente sul tema, con il decreto «Destinazione Italia», in merito al riconoscimento in prededuzione dei crediti maturati da terzi verso l'impresa in crisi nel periodo di «sospensione», ovvero quel lasso temporale (da 60 fino a 180 giorni) intercorrente tra la presentazione della domanda con riserva e il termine concesso dal ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?