Professione

Gli abogados in pressing sul ministero: la stretta va cancellata

di Alessandro Galimberti

I 332 abogados italiani raggiunti dal decreto ministeriale del 12 maggio di «rigetto del riconoscimento del titolo di avvocato conseguito in Spagna» hanno invitato il ministero a revocare la circolare e a chiarire che «la Spagna non ha mai messo in dubbio il percorso» di formazione di questi professionisti legalmente stabiliti (e iscritti) in Italia. La diffida è del 24 maggio scorso, «ma finora non abbiamo ricevuto risposta. Il danno d’immagine che stiamo subendo è incalcolabile - dice ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?