Professione

Disciplinare all’avvocato che prende l’incarico e non porta poi avanti l’azione

di Giampaolo Piagnerelli

Misura disciplinare a carico dell'avvocato legittima se, a seguito di incarico ricevuto da un cliente, poi non prosegua l'azione. Lo precisano le sezioni Unite della Cassazione con la sentenza n. 15287/2016. La Corte in particolare ha rilevato come la sanzione disciplinare dell'avvertimento per violazione dell'articolo 5 del Codice deontologico forense fosse pienamente applicabile al legale che, ricevuto l'incarico dal cliente per impugnare una cartella dinanzi alla Commissione tributaria provinciale di Messina, di fatto non avesse mai presentato ricorso. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?