Professione

Mansioni alla prova-professionalità

di Francesco Rotondi

Fino al 25 giugno 2015 chi veniva assunto con una determinata professionalità non poteva poi essere assegnato a un ruolo che non fosse equivalente a quello precedente, sia sotto il profilo del livello retributivo, sia sotto quello del bagaglio di conoscenze ed esperienze acquisite. Dopo le modifiche introdotte dal decreto legislativo 81/2015, il nuovo articolo 2103 sembra aver rotto con il passato. Infatti da un lato permette al datore di lavoro di modificare unilateralmente le mansioni del dipendente, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?