Professione

Le cinque situazioni che mettono a rischio l’indipendenza

di Giuseppe Carucci e Barbara Zanardi

La valutazione da parte del revisore se accettare o mantenere l’incarico è incentrata anche sull’identificazione delle eventuali circostanze che possono comprometterne o minacciarne l’indipendenza. È questo uno degli aspetti che le linee guida del Cndcec, richiamando l’articolo 10 del Dlgs 39/2010, passano in rassegna nella parte dedicata alla fase di identificazione e valutazione del rischio. Occorre, innanzitutto, distinguere le circostanze che compromettono l’indipendenza del revisore impedendogli, pertanto, di accettare o mantenere l’incarico, dalle situazioni che, pur minacciandone l’indipendenza, entro ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?