Professione

Se il notaio accetta l'atto trascrizioni senza ritardo anche se il cliente non paga

di Patrizia Maciocchi

Il notaio può rifiutare la prestazione se il cliente non deposita le somme per tasse, onorari e spese, ma se accetta comunque l’incarico non può ritardare gli adempimenti. La Cassazione, con la sentenza 23491 , conferma sei mesi di sospensione dalla professione per un notaio che non si era avvalso della facoltà di non ricevere gli atti in assenza dei pagamenti, salvo poi ritardare la trascrizione degli atti in attesa delle somme dovute. Una mancata tempestività ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?