Professione

Divorzio, va pagata l'attività extragiudiziale del legale anche se desunta in via presuntiva

Francesco Machina Grifeo

In un procedimento di separazione personale, l'esistenza di un mandato a condurre trattative stragiudiziali con il coniuge può essere desunto anche in via presuntiva, qualora l'incarico conferito per iscritto preveda esclusivamente l'introduzione del giudizio. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, sentenza 9237/2015 , confermando la condanna della moglie a pagare il legale anche per tali attività extra. La decisione - Il Tribunale di Venezia, in parziale riforma della sentenza del Giudice di pace di San Donà ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?