Professione

I «trust interni» rimangono regolati dalla legge straniera

di Maurizio Lupoi

L a fortuna dei trust in Italia tende a porre in secondo piano un fondamentale dato giuridico: si tratta di istituti giuridici stranieri, che stranieri rimangono anche se utilizzati in un contesto del tutto interno al nostro ordinamento giuridico. La denominazione corrente – «trust interni» – sottolinea che questi trust vivono all’interno del sistema italiano, ma questo non significa che si tratti di «trust italiani». Un trust interno, quindi, non può essere considerato valido se la legge straniera dalla ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?