Professione

Per l’avvocato la responsabilità scatta solo se il danno al cliente è effettivo

di Fabio Zavatarelli

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La responsabilità dell'avvocato può essere riconosciuta solo quando il cliente avrebbe potuto ottenere effettivi vantaggi, se il professionista avesse tenuto un comportamento più diligente. È il principio affermato dalla Cassazione, nella sentenza 297/2015. Il casoUna signora conveniva in giudizio il suo precedente legale, che l'aveva patrocinata in una procedura risarcitoria per danni subiti da incidente stradale, chiedendo di accertare la responsabilità professionale dello stesso per aver lasciato prescrivere il diritto al risarcimento: prescrizione sancita giudizialmente ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?