Professione

Assicurazioni, comparatori online privati bocciati dall’Ivass

di Maurizio Caprino

Informazioni parziali o fuorvianti, conflitti d’interesse, abbinamento forzato a coperture accessorie, raccolta dati in contrasto con la privacy. Sono vari i profili di irregolarità trovati dall’Ivass nei comparatori assicurativi online “privati”, attivi soprattutto nella Rc auto (oltre che in mutui, prestiti e telefonia). Da quasi un anno l’autorità di vigilanza del settore aveva avviato un’indagine (testando sei siti), conclusa con il suo invio ad Antitrust e Garante della riservatezza (per le questioni di loro competenza) e l’invito a rimuovere ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?