Professione

La conciliazione giudiziale fa lievitare i compensi degli avvocati

di Eugenio Sacchettini

L'articolo 4 del previgente Dm n. 140 del 2012 indicava alcune caratteristiche di cui tener conto in relazione all'attività svolta dall'avvocato in materia giudiziale, ma adesso al comma 1 dell'articolo 4 del regolamento, che traccia i criteri generali per la determinazione dei compensi c'è di tutto e di più, si deve tener conto dell'urgenza, del pregio, dell'importanza, della natura, della difficoltà, del valore dell'affare: ma poi si scende a fattori più particolari, alle condizioni soggettive del cliente, ai risultati ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?