Professione

Avvocati, valgono per l'anzianità contributiva anche gli anni in cui non si versa tutto

Fonte: Guida al Diritto Anche gli anni non coperti da contribuzione integrale concorrono a formare l’anzianità contributiva dell’avvocato. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 26962/2013, respingendo il ricorso della Cassa forense nei confronti di un proprio iscritto per una presunta carenza nei versamenti degli anni 1992,1993 e 1994. "Nessuna norma della previdenza forense - spiega la Suprema corte - prevede che la parziale omissione del contributo determini la perdita o la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?