Penale

Ostia: Spada, le motivazioni del carcere per aggravante mafiosa

Francesco Machina Grifeo

La Cassazione, sentenza n. 21530 depositata il 15 maggio(ma la decisione in Camera di consiglio è dell'8 febbraio scorso), ha respinto il ricorso di Roberto Spada confermando la custodia cautelare in carcere (per quello che viene considerato il numero due del clan Spada) a seguito dell'aggressione - percosse e minacce - al giornalista “Rai”, Daniele Piervincenzi, inviato della trasmissione “Nemo”, ed all'operatore che lo accompagnava. Una sentenza molto dura quella dei giudici di legittimità che confermano in toto la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?