Penale

Stupefacenti, no lieve entità se la cessione reintra in un’attività organizzata

di Giuseppe Amato

In materia di sostanze stupefacenti, è legittimo il mancato riconoscimento della lieve entità, di cui all'articolo 73, comma 5, del Dpr 9 ottobre 1990 n. 309, qualora la singola cessione di una quantità modica, o non accertata, di droga costituisca manifestazione effettiva di una più ampia e comprovata capacità dell'autore di diffondere in modo non episodico, né occasionale, sostanza stupefacente. Lo chiariscono i giudici della terza sezione penale della Cassazione con la sentenza 6722/2018. Affermazione condivisibile ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?