Penale

No al ricorso se manca il testo

di Patrizia Maciocchi

L’imputato che contesta la condanna perché basata su un contenuto travisato dell’intercettazione, deve fornire il “testo” integrale della telefonata. La Cassazione, con la sentenza 6722 depositata ieri, considera, sul punto, inammissibile il ricorso contro la condanna per traffico di stupefacenti inflitta dalla Corte d’appello. Una responsabilità, provata, ad avviso dei giudici, da una serie di conversazioni tra pusher ed acquirenti. Colloqui che secondo il ricorrente erano stati travisati, dal momento che si poteva e ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?