Penale

Imputazione generica, il giudice restituisce gli atti al Pm

Francesco Machina Grifeo

È legittimo il provvedimento con cui il Tribunale «in fase predibattimentale» dichiari la nullità del capo di imputazione formulato dal Pm e disponga direttamente la restituzione degli atti. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 18 settembre 2017 n. 42563, dichiarando inammissibile il ricorso del Procuratore della Repubblica del Tribunale di Trieste che aveva lamentato l'«abnormità» del provvedimento perché non preceduto dalla «sollecitazione ad integrare o precisare la contestazione». Che, sempre secondo la Procura, «si presentava ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?