Penale

Truffa on line, il raggiro c’è se il prezzo è «buono»

di Andrea A. Moramarco

Chi mette in vendita sul web un bene con un prezzo conveniente pur sapendo che esso è indisponibile, o irreperibile sul mercato, commette il reato di truffa. La mendace dichiarazione configura l’elemento del raggiro che integra la truffa contrattuale. Il caso di specie riguardava la vendita di un’autoradio. Corte d’appello di Cagliari, sentenza 230/2017 ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?