Penale

Per la concessione della messa alla prova non serve la confessione

di Giovanni Negri

La confessione non è necessaria per la messa alla prova del minore colpevole di reato. Neppure se riguarda uno scafista. Lo chiarisce la Corte di cassazione con la sentenza della Prima sezione penale n. 40512depositata ieri. Accolto così il ricorso presentato dalla difesa di un imputato accusato di avere concorso nel reato di trasporto di stranieri. Al minore era stata negata l’ammiisone al beneficio (di fatto la sospensione del processo, e niente collocamento in comunità, in cambio dell'impegno a ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?