Penale

RESPONSABILITÀ MEDICA - Cassazione n. 39497

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

L'infermiera del turno di notte non può essere considerata responsabile dello shock emorragico, per non aver allertato il medico di guardia sul peggioramento delle condizioni del paziente che si lamentava. Per la Cassazione manca anche la prova che la struttura alle 4 di notte fosse in grado di eseguire gli esami di laboratorio disposti la mattina successiva. Né è provato che in caso di condotta diligente l'evento si sarebbe potuto impedire. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?